Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

CIUDAD SUAREZ (MESSICO) - Ventuno persone sono state assassinate tra sabato e domenica in attacchi del crimine organizzato negli stati messicani di Chihuahua e Guerrero; tra questi figurano anche la figlia di un capo della polizia e due poliziotti.
Lo hanno detto le autorità locali precisando che solo a Ciudad Suarez (la tristemente nota capitale degli omicidi in Messico) sono state uccise 12 persone.
In Messico la guerra tra i cartelli della droga ha già fatto oltre 15 mila morti dalla fine del 2006, nonostante siano stati dispiegati sul territorio 50 mila militari a sostegno della polizia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS