Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BUENOS AIRES - Più di tremila abitanti della costa del sud-est del Messico che affaccia sull'oceano Pacifico sono stati evacuati come precauzione in vista dell'arrivo della tempesta tropicale Frank, che potrebbe, secondo le autorità locali, peggiorare e trasformarsi in un uragano in serata.
Il Servizio Meteorologico nazionale ha informato la cittadinanza che la tempesta, con venti tra gli 85 e i 100 km orari, si trova ora a 220 km a sud-ovest dalla celebre stazione balneare di Acapulco.
Un centinaio di località della regione di Oaxaca sono state allagate dalla forti piogge che accompagnano la tempesta. Diverse scuole sono state chiuse.
Frank nei prossimi giorni potrebbe anche causare problemi nelle numerose località turistiche dove anche molti stranieri trascorrono le vacanze.
Il Servizio Meteorologico Nazionale ha d'altra parte reso noto che la tempesta continuerà il suo percorso parallelo alle coste messicane, senza quindi penetrare nell'entroterra.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS