Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Centinaia di persone sono state evacuate dai villaggi attorno al vulcano Colima, nella parte occidentale del Messico, e il vicino aeroporto è stato chiuso per timore di una importante eruzione. Lo riporta la Bbc on line.

Le autorità hanno evacuato un'area inclusa in un raggio di dodici chilometri dal vulcano, la cui attività si è intensificata da giovedì scorso con esplosioni e colonne di ceneri alte fino a 2,8 chilometri.

Secondo il ministero dell'interno messicano, l'attività del vulcano mostra caratteristiche simili a quelle precedenti a una grande eruzione avvenuta nel 1923. "Le comunità in questo raggio di dodici chilometri sono molto piccole e non superano gli 800 abitanti, che sono stati tutti sfollati", ha detto il coordinatore della Protezione civile, Luis Felipe Puente.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS