Navigation

Messico: nuove stragi a Chihuaha, 23 assassinati

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 agosto 2010 - 09:27
(Keystone-ATS)

CIUDAD JUAREZ - Ventitre persone sono state assassinate in 24 ore nello stato di Chihuaha (nord del Messico), il più colpito dagli scontri tra bande di narcotrafficanti. Le nuove stragi sono state rese note dalle autorità locali.
Tra gli uccisi 13 sono stati assassinati a Ciudad Juarez, non lontana dalla città americana di El Paso (Texas): tra loro annche un uomo e una donna che lavoravano come informatori della polizia locale e che apparentemente, secondo le autorità locali, "sono stati uccisi da ladri d'auto". Un'altra coppia è stata assassinata in un centro commerciale.
Le altre dieci vittime sono state assassinate in altre località dello stesso Stato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.