Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il riconteggio di oltre metà dei voti emessi nelle presidenziali messicane di domenica scorsa, che sta effettuando l'Istituto Federale Elettorale, conferma la vittoria del candidato del Pri Enrique Pena Nieto con il 38,35% dei suffragi, seguito da Andres Manuel Obrador del Movimento Progressista (31,40%) e da Josefina Vasquez Mota, candidata del Pan al governo (25,46%).

Lo rendono noto i media, precisando che, qualora Obrador, come ha annunciato, decidesse di impugnare il risultato ricorrendo al Tribunale Elettorale del Potere Giudiziario Federale, quest'ultimo avrebbe tempo fino al prossimo 6 settembre per far conoscere la sua risoluzione definitiva.

D'altra parte, il vincitore delle elezioni si insedierà al potere il prossimo 1. dicembre, succedendo al presidente uscente Felipe Calderon del Pan, il partito conservatore al governo da 12 anni dopo i 70 consecutivi del Pri.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS