Navigation

Messico: scontro a fuoco fra narcotrafficanti, 19 morti

Nonostante la pandemia di coronavirus, in Messico prosegue senza tregua la guerra tra narcotrafficanti. KEYSTONE/AP sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 05 aprile 2020 - 08:24
(Keystone-ATS)

Uno scontro a fuoco fra due bande di narcotrafficanti nello Stato settentrionale messicano di Chihuahua ha causato la morte di almeno 19 persone.

Fonti della Procura generale hanno indicato che il fatto è avvenuto venerdì nella località di Madera e che le forze di polizia, giunte sul posto, hanno trovato 18 cadaveri e due persone ferite gravemente, una delle quali è deceduta dopo il ricovero in ospedale. Gli agenti, si è inoltre appreso, hanno recuperato 18 armi da fuoco di grosso calibro, due veicoli e due bombe a mano.

Successivamente le forze speciali messicane hanno avviato una caccia all'uomo per cercare di localizzare i membri sopravvissuti delle due bande.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.