Navigation

Messico: uccisi in una imboscata 14 poliziotti

Almeno 14 uomini della polizia sono morti nello Stato messicano di Michoacán in una imboscata tesa loro da un commando armato. Immagine d'archivio. KEYSTONE/EPA EFE/FRANCISCO GUASCO sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 14 ottobre 2019 - 19:14
(Keystone-ATS)

Almeno 14 uomini della polizia sono morti nello Stato messicano di Michoacán in una imboscata tesa loro da un commando armato di origine sconosciuta. Lo riferisce oggi la tv Milenio di Città del Messico.

Il ministro della Pubblica sicurezza messicano, Israel Patrón Reyes, ha precisato via Twitter che l'attacco "è avvenuto nel municipio di Aguililla mentre gli agenti stavano eseguendo un ordine impartito loro dalla magistratura".

Sul posto, riferiscono i media locali, sono stati rinvenuti messaggi firmati dai narcotrafficanti del Cártel Jalisco Nueva Generación, una possibile rivendicazione che le autorità cercano ora di convalidare ufficialmente.

Da parte sua il governatore di Michoacán, Silvano Aureoles Conejo, ha assicurato che "non vi sarà impunità" per i responsabili dell'imboscata in cui sono deceduti sia ufficiali sia agenti della forza pubblica.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.