Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Soldati dell'esercito messicano hanno ucciso un importante boss del noto cartello della droga "Los Zetas" durante uno scontro a fuoco a Ciudad Victoria, nello Stato di Tamaulipas. Lo rende noto la Segreteria di difesa nazionale (Sedena).

In base alle informazioni dei militari, Carlos Alberto Fernandez Hernandez, conosciuto come "Doppio K", è stato colpito a morte insieme ad altri tre suoi complici dopo che un gruppo di soldati era stato attaccato durante una ricongnizione.

Secondo Sedena, Fernandez era il braccio destro del leader dei "Los Zetas", Heriberto Lazcano, per il quale coordinava l'acquisto di case e automobili, oltre a recrutare nuovi membri per la gang.

Quello dei "Los Zetas" è considerato uno dei gruppi criminali più pericolosi e violenti del Messico.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS