Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - Il dottor Conrad Murray, il medico personale di Michael Jackson sospettato di omicidio involontario per la morte del cantante, ha intenzione di consegnarsi alle autorità.
Lo hanno riferito i suoi legali, che da ieri stanno negoziando con le autorità della Los Angeles County su quale tipo di procedimento sia possibile avviare nei confronti del dottore.
In una dichiarazione, l'avvocato di Murray, Ed Chernoff, ha reso noto che sono in corso trattative con l'ufficio della procura della Contea che indaga sulla morte di Jackson.
Secondo fonti vicine all'inchiesta, il dottor Murray potrebbe essere incriminato per omicidio involontario per aver dato a Jackson un potente anestetico. Jackson - come accertò il medico legale - morì per un'overdose di farmaci.
Le stesse fonti, citate dal "New York Times", hanno riferito che il dottor Murray potrebbe presentarsi davanti alle autorità nella giornata di domani.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS