La presidente della Confederazione Micheline Calmy-Rey "condanna tutti gli atti di violenza" degli ultimi giorni in diversi Paesi arabi. La consigliera federale "invita le autorità alla massima moderazione".

"Sono fortemente preoccupata per gli atti di violenza perpetrati nel corso delle manifestazioni degli ultimi giorni in diversi Paesi del Maghreb e del Medio Oriente", ha dichiarato la responsabile del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) in una presa di posizione trasmessa all'ATS.

"Invito le autorità competenti a rispettare i diritti fondamentali dei loro popoli, in particolare la libertà d'espressione e il diritto di riunione e di manifestare pacificamente", ha sottolineato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.