Navigation

Migliaia in piazza a Praga, chiedono dimissioni di Babis

Migliaia di persone in piazza a Praga chiedono le dimissioni del premier ceco Andrej Babis KEYSTONE/EPA/md chs sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 17 dicembre 2019 - 21:35
(Keystone-ATS)

Nel centro di Praga si svolge stasera la nuova manifestazione contro il premier Andrej Babis, organizzata dall'associazione 'Un milione di momenti per la democrazia'.

Per la prima volta gli organizzatori hanno invitato anche i rappresentanti dei partiti di opposizione. Il corteo è partito da Piazza San Venceslao, da dove la gente si sta recando verso la sede dell'Ufficio del governo nel quartiere di Mala Strana.

"La marcia culminerà con i discorsi dei rappresentanti dei partiti democratici che presenteranno le loro visioni", hanno reso noto gli organizzatori.

Quella di oggi è la manifestazione con cui Praga si collega alle 200 città ceche in cui la gente ha chiesto, ieri, le dimissioni di Babis. Proteste che prendono le mosse dagli sviluppi del procedimento giudiziario che coinvolge il premier, dopo che la corte suprema ha di fatto riaperto il caso chiedendo il prosieguo del processo, nonostante la assoluzione in primo grado. In questo clima anche l'audit della Commissione europea, che confermerebbe il conflitto di interessi del primo ministro fomenta i dissidenti.

Il premier continua a ripetere di non aver intenzione di dimettersi. Le rogne giudiziarie di Babis sono nate sul caso di un resort di lusso finanziato con fondi europei.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.