Navigation

Migliori amiche per 17 anni, scoprono di essere sorelle

CNN ha dato ampio risalto alla notizia. sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 09 marzo 2020 - 13:30
(Keystone-ATS)

Sono state migliori amiche per diciassette anni, prima di scoprire di essere sorellastre e di avere lo stesso padre. Ha dell'incredibile la storia che arriva dagli Stati Uniti e di cui dà notizia la Cnn.

Protagoniste sono le due giovani di Philadelphia Ashley Thomas e Latoya Wimberly. Già da da bambine si assomigliavano molto, avevano gli stessi spazi vuoti tra i denti anteriori, zigomi alti e la stessa carnagione. Indossavano persino lo stesso numero di scarpe. Dalla musica alla moda, condividevano molti degli stessi interessi. Quando poi si sono conosciute, a una festa, è nato un "legame indissolubile", ha raccontato la stessa Wimberly all'emittente statunitense.

Per molti anni si sono considerate come sorelle finché un mese fa hanno scoperto di esserlo per davvero. I pezzi del puzzle hanno iniziato a riunirsi a gennaio, quando Wimberly, 29 anni, ha organizzato una festa per celebrare il suo fidanzamento. Thomas, 31 anni, ha condiviso le foto su Facebook. In alcune delle immagini c'era anche il padre di Wimberly, Kenneth. Guardando le foto online, un'amica della madre di Thoma -, morta 11 anni fa senza mai rivelare alla figlia chi fosse il padre - ha riconosciuto Kenneth, con cui la sua amica ebbe una breve relazione molto tempo prima.

Le due donne e l'uomo hanno quindi deciso di dividersi il costo di un test del Dna. Il 21 febbraio i risultati hanno confermato che Kenny era davvero il padre di Thomas, che ora descrive la scoperta come "estremamente emozionante: Big Kenny era già come mio padre, era lì tutto il tempo e non ne avevo idea".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.