"Appello ai migranti economici potenzialmente illegali: non venite in Europa. Non date retta ai contrabbandieri. Nessun paese europeo sarà un paese di transito".

Lo ha twittato il presidente del Consiglio Europeo, Donald Tusk, poco dopo l'incontro con il primo ministro greco Alexis Tsipras ad Atene.

In un altro messaggio Tusk ha scritto: "La Ue non lascerà la Grecia da sola. Diamo il benvenuto allo Strumento europeo di assistenza per l'emergenza da 700 milioni di euro (annunciato ieri dalla Commissione, ndr) per affrontare le crisi umanitarie, anche in Grecia".

"Escludere la Grecia da Schengen non è né un fine né un mezzo. La Grecia resterà a far parte di Schengen, dell'Eurozona e della Ue", si legge ancora nel tweet di Tusk.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.