Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Croazia ha nuovamente chiuso temporaneamente il confine ai migranti provenienti dalla Serbia. Nel darne notizia, i media a Belgrado precisano che il blocco è stato imposto alle 11 al valico di Berkasovo-Bapska a causa del flusso eccessivo di profughi.

I migranti sono così costretti ad attendere nuovamente per lunghe ore nel fango, sotto la pioggia e al freddo. Tanti sono i bambini e le donne, quasi sempre con abbigliamento estivo e bisognosi di tutto, vestiario, cibo, medicine.

Le autorità croate avevano riaperto il confine stamane, dopo un'altra chiusura temporanea.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS