Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Recep Tayyip Erdogan (foto d'archivio)

Keystone/AP/BURHAN OZBILICI

(sda-ats)

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan torna ad attaccare l'Ue, accusandola di aver trasferitosolo una piccola parte dei 6 miliardi di euro promessi nell'ambito dell'accordo di marzo sui migranti per la gestione dei circa 3 milioni di rifugiati ospitati nel Paese:

"Il sostegno dato finora è di 183 milioni di euro. E non li hanno dati a noi, ma all'Unicef. Nessun paese può farcela da solo in questa crisi. Purtroppo, le promesse non vengono mantenute".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS