Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Altre navi e ulteriore personale sono arrivati in Grecia, su richiesta del governo di Atene e dell'Unhcr, per gestire la situazione sempre più critica sull'isola di Lesbo, dove si trovano circa 25000 migranti: lo riporta la Bbc online.

Un centro per la registrazione dei migranti è stato allestito in un campo di calcio abbandonato e sarà attivo 24 ore su 24 per i prossimi cinque giorni. Secondo il ministro dell'Immigrazione, Yiannis Mouzalas, l'isola è "sull'orlo dell'esplosione".

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS