Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Al campo di transito di Sentilj, al confine sloveno-austriaco, centinaia di migranti e profughi, molti con bambini in braccio, hanno sfondato le barriere metalliche dopo ore di attesa al freddo e sotto la pioggia.

Stando ai media, in tanti hanno saltato le barriere creando caos e scompiglio. La situazione si è poi calmata dopo che ad alcune centinaia di migranti è stato consentito di entrare in Austria.

In altri campi di accoglienza ci sarebbero state anche risse e scontri tra migranti in attesa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS