Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In Serbia, come è emerso nelle ultime settimane, entrano ogni giorno circa 4 mila migranti e profughi, una quantità due-tre volte inferiore a quelle registratesi in precedenza.

Come ha detto oggi il ministro dell'Interno Nebojsa Stefanovic, dall'inizio dell'anno in Serbia sono entrati oltre 600 mila migranti in marcia lungo la rotta balcanica e diretti nei Paesi del nord Europa.

Siriani e afghani i più numerosi. I due terzi del totale, ha precisato il ministro, sono stati uomini, mentre i minori in transito sono stati finora circa 150 mila. Stefanovic ha partecipato oggi a una conferenza 'Ue-Balcani occidentali' a Sarajevo, dove ha firmato un accordo di collaborazione con il collega bosniaco Dragan Mektic.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS