L'Ungheria ha chiuso il proprio spazio aereo per un raggio di 20 km dal confine con la Serbia, fino a un'altitudine di 1.350 metri. Ne ha dato notizia l'Agenzia nazionale dei trasporti.

La decisione - in vigore già dal 10 settembre scorso - mira a garantire la sicurezza di polizia, militari e pronto intervento medico nell'espletamento delle loro attività nell'utilizzo dello spazio aereo (con elicotteri) in relazione alla crisi dei migranti. La limitazione, è stato precisato, non riguarda i collegamenti aerei di linea internazionali.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.