Navigation

Migros: al via progetto pilota per prodotti sfusi

La nuova stazione di riempimento nella filiale di Baden. Keystone/Jorma Mueller sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 05 novembre 2020 - 15:02
(Keystone-ATS)

Migros lancia le stazioni di riempimento con l'obiettivo di ridurre il materiale d'imballaggio. La filiale di Baden (AG) avvia oggi una fase pilota e tra breve ne seguiranno altre.

Pasta, riso, legumi e frutta secca, fiocchi per la colazione e dolci: alle stazioni di riempimento verranno offerti fino a 70 articoli Migros Bio sfusi allo stesso prezzo dei prodotti imballati, indica il gigante arancio in un comunicato odierno. I clienti avranno la possibilità di riempire e pesare da soli i prodotti desiderati; per il trasporto a casa sono disponibili sacchetti riutilizzabili in cotone biologico.

"Prima di un'introduzione su larga scala desideriamo avere un feedback dai nostri clienti per sapere cosa funziona bene e cosa può invece essere ottimizzato al fine di poter integrare definitivamente nella quotidianità gli acquisti con contenitori riutilizzabili", afferma Matthias Wunderlin, responsabile del marketing della Federazione delle cooperative Migros.

Le stazioni di riempimento consentono di acquistare articoli senza imballaggi monouso. Inoltre, definendo da soli la quantità desiderata, si riduce lo spreco alimentare nella propria economia domestica, ricorda Migros.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.