Navigation

Migros, nel 2019 record fatturato ma calo nei supermercati

I ricavi aumentano grazie all'online, mentre scendono nei supermercati. KEYSTONE/MD KR k_bjh sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 17 gennaio 2020 - 09:52
(Keystone-ATS)

Migros raggiunge un nuovo record di fatturato a livello di gruppo, ma subisce una contrazione nel comparto del commercio al dettaglio classico.

Complessivamente nel 2019 i ricavi si sono attestati a 28,7 miliardi di franchi, lo 0,7% in più dell'anno precedente, con forte crescite in settori considerati strategici quali online, discount e convenience (prodotti pronti per il consumo). La vendita di prodotti biologici ha superato per la prima volta la soglia del miliardo di franchi.

"Migros si trova su una buona strada, considerata la complessa situazione di mercato", afferma Fabrice Zumbrunnen, presidente della direzione generale della Federazione delle Cooperative Migros, citato in un comunicato.

Nel commercio al dettaglio in Svizzera, il fatturato del gruppo ha raggiunto i 22,0 miliardi (+0,6%). Il giro d'affari consolidato del commercio al dettaglio delle cooperative è però diminuito, attestandosi a 16,7 miliardi (-0,7%). Nei loro supermercati le dieci cooperative Migros regionali hanno venduto merce per 11,6 miliardi (-1,4%). La società fa presente che sono stati fatti grandi investimenti nella qualità e nel ribassare i prezzi dei prodotti. L'affluenza dei clienti è aumentata dello 0,8%, con 353 milioni di acquisti effettuati.

I prodotti regionali e sostenibili hanno rivestito una grande importanza anche nel 2019, sostiene il colosso del settore. Quelli che Migros considera prodotti con valore aggiunto ecologico o sociale hanno realizzato un fatturato di 3,1 miliardi (+0,6%). Per la prima volta in assoluto inoltre i clienti hanno acquistato alimenti biologici nelle filiali Migros per un valore di oltre un miliardo di franchi.

I negozi specializzati Micasa, SportXX, Melectronics, Do it + Garden, Interio e OBI hanno visto i proventi scendere dell'1,2% a 1,8 miliardi. In tali ambiti i prezzi sono stari ribassati in media del 2,6%, afferma il gruppo. La superficie di vendita dei supermercati, dei negozi specializzati e della gastronomia è rimasta stabile a 1,5 milioni di metri quadrati.

Buone nuove arrivano dal commercio online, salito del 9,9% a 2,3 miliardi. Digitec Galaxus ha stabilito nuovo primato, con 1,1 miliardi (+16%). Il supermercato online LeShop ha venduto il 2,8% in più, per un totale di 190 milioni. I comparti online dei negozi specializzati hanno registrato un aumento del 6,7%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.