Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Migros e Coop rimangono fra i 50 maggiori gruppi al mondo attivi nel commercio al dettaglio. Stando a uno studio pubblicato oggi dalla società di consulenza Deloitte, che prende in considerazione le cifre del 2013, Migros si attesta al 38esimo rango, salendo di una posizione rispetto all'anno precedente, mentre Coop perde un posto scendendo al 50esimo.

Numero uno del pianeta rimane la società americana Wal-Mart, seguita da un'altra azienda Usa, Costco Wholesale. Terza è la francese Carrefour.

Nella classifica dei 250 maggiori dettaglianti del pianeta figura anche un altro conglomerato elvetico, Richemont, 132esimo. Il gruppo ginevrino attivo nel segmento del lusso è però primo a livello mondiale per tasso di crescita: nell'ultimo lustro ha beneficiato infatti di un aumento medio delle vendite pari a oltre il 20% annuo.

Per trovare nella graduatoria generale la prima azienda italiana bisogna scendere in 63esima posizione, dove figura Coop Italia. Insieme le 250 aziende della classifica hanno generato un fatturato di 4400 miliardi di dollari, pari a oltre 17 miliardi per impresa. Il tasso di progressione è stato del 4,1%, contro il 4,9% del 2012.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS