Navigation

Mina si affida al web per trovare paternità brano

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 ottobre 2011 - 12:54
(Keystone-ATS)

Farà parte del suo nuovo album in uscita a novembre, ma neanche lei sa chi l'abbia scritta. E così Mina ha deciso di mobilitare il web per rintracciare l'autore di "Questa canzone". Il "demo" a lei inviato non era accompagnato né da un nome, né da un recapito.

Da domani mattina la canzone verrà perciò resa pubblica sul sito www.minamazzini.com/questacanzone e sulla nuova pagina Facebook, dove si troveranno le indicazioni necessarie per fornire la prova inequivocabile della paternità del pezzo.

La pagina Facebook ufficiale di Mina (www.facebook.com/mina) si inaugura finalmente in questa occasione, dopo le migliaia di pagine dedicate dai fan di tutto il mondo alla più grande cantante italiana sui social network.

La canzone sarà accompagnata da un video realizzato da Mauro Balletti, le cui immagini si ispirano alla favola che più assomiglia alla vicenda di questo autore sconosciuto invitandolo, come Cenerentola, a "provare la scarpetta".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?