GINEVRA - Il Consiglio per i diritti umani delle Nazioni unite ha condannato oggi a Ginevra il divieto di edificare minareti in Svizzera, bollato come manifestazione di islamofobia. La risoluzione sulla diffamazione delle religioni, presentata dal Pakistan, è stata approvata con 20 voti contro 17 e otto astensioni.
Il 29 novembre, contro ogni previsione, il popolo svizzero ha accettato con oltre il 57% dei voti l'iniziativa contro l'edificazione di minareti. Il divieto di questi simboli religiosi musulmani ha scatenato dure proteste in tutto il mondo arabo, tra le quali spicca della del leader libico Muammar Gheddafi che il 25 febbraio scorso ha fatto appello alla "jihad" (guerra santa) contro la Svizzera.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.