I ministri del Lavoro dei paesi europei tra cui Germania, Italia ed Olanda, hanno inviato una lettera a Ryanair mettendo in guardia la compagnia dal contravvenire alle leggi sul lavoro dei singoli paesi.

È quanto riporta l'agenzia Bloomberg precisando che i ministri ricordano che gli accordi con i sindacati locali devono essere recepiti garantendo che il personale sia soggetto alle locali leggi del lavoro a seconda della sede di appartenenza. La lettera è firmata tra gli altri dal ministro italiano Luigi Di Maio, dal tedesco Hubertus Heil e dall'olandese Wouter Koolmees.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.