MOSCA - La marina militare russa intende rafforzare la sua flotta nel Baltico in risposta all'intenzione da parte degli Stati Uniti di dispiegare in Polonia missili Patriot. Lo riferisce l'agenzia Ria Novosti.
"Elementi di superficie, sottomarini e di aviazione della flotta baltica verranno rafforzati", riporta la stessa agenzia citando una fonte della marina russa.
Lo scorso novembre la Polonia (che è membro della Nato) e gli Stati Uniti hanno firmato un accordo che apre la strada allo spiegamento di missili Patriot americani su territorio polacco. La Polonia ha a lungo lamentato di non ospitare sul suo territorio truppe americane o installazioni militari di una certa importanza, nonostante il suo contributo di militari per le missioni a guida Usa in Iraq e Afghanistan.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.