Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ancora nessuna intesa fra UDC, PPD e PLR sulle misure concrete da adottare per lottare contro l'apprezzamento del franco. Dopo la riunione di oggi a Berna, i tre partiti borghesi intendono tuttavia incontrarsi nuovamente nel corso della corrente sessione delle Camere.

"Cerchiamo di lavorare assieme dove è possibile", ha spiegato il presidente del PLR Philipp Müller alla stampa, escludendo tuttavia qualsiasi avvicinamento in vista delle elezioni federali del prossimo ottobre.

Scopo degli incontri, ai quali partecipano i presidenti dei gruppi parlamentari e i segretari generali, è mettersi d'accordo su misure comuni alle tre formazioni per aiutare le imprese a far fronte al franco forte e salvaguardare in tal modo gli impieghi, ha da parte sua rilevato il presidente del PPD Christophe Darbellay.

L'economia deve essere sostenuta da un programma di deregolamentazione, ha aggiunto il presidente dell'UDC, Toni Brunner. I partiti hanno ricevuto una dozzina di proposte, che saranno analizzate e catalogate. Fra queste saranno scelte quelle sulle quali è possibile trovare un accordo.

L'incontro di oggi è stato promosso e presieduto dall'UDC, ma ciascuna delle formazioni politiche farà altrettanto per le prossime riunioni. In caso di intesa, i partiti borghesi chiameranno al tavolo dei negoziati anche esponenti dell'economia. Non è escluso che agli incontri possano prendere parte anche altri partiti, come PBD e Verdi liberali.

"Siamo solo all'inizio", ha fatto notare Müller, serve ancora l'avallo dei gruppi parlamentari. "Il diavolo si nasconde nei dettagli", ha ricordato Darbellay. Sarà inevitabile discutere anche dell'applicazione dell'iniziativa UDC contro l'immigrazione di massa, ma contrariamente a quanto scritto da diversi media, "i bilaterali non sono una condizione" a un'intesa, ha concluso il presidente PPD.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS