Navigation

Mladic: ricorso contro estradizione arrivato a giudici

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 maggio 2011 - 11:38
(Keystone-ATS)

Il ricorso contro l'estradizione di Ratko Mladic al Tribunale penale dell'Aja è arrivato oggi ai giudici del Tribunale speciale per i crimini di guerra di Belgrado. Lo ha detto il viceprocuratore per i crimini di guerra Bruno Vekaric.

Vekaric ha aggiunto che, in base alla legge, a decidere sul ricorso sarà ora un consiglio di tre giudici in un periodo al massimo di tre giorni. Il viceprocuratore non ha voluto dire se l'esame del documento avverrà subito nelle prossime ore, ma sik ha motivo di ritenere che i giudici non impiegheranno tanto tempo a prendere una decisione.

Se il ricorso della difesa verrà respinto, la decisione sull'estradizione diverrà effettiva e operativa, e verrà sottoposta in ultima istanza alla firma del ministro della giustizia serbo. Dopodichè in un qualsiasi momento Ratko Mladic potrebbe essere imbarcato su un aereo e trasferito all'Aja.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.