Navigation

MO: blitz; Israele espelle 250 attivisti

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 giugno 2010 - 07:38
(Keystone-ATS)

GERUSALEMME - Israele ha iniziato stamattina l'espulsione di 250 degli oltre 650 attivisti stranieri arrestati in seguito al blitz contro la flottiglia filo-palestinese che tentava di raggiungere Gaza. Lo ha annunciato la radio militare israeliana.
Secondo l'emittente, circa 120 persone, per lo più algerini e indonesiani, passeranno la frontiera con la Giordania, mentre 60 turchi sono già all'aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv, in attesa di un volo speciale per lasciare il paese.
Altri 70 cittadini turchi sono in viaggio per l'aeroporto dalla prigione di Bersheeva.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.