Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

GERUSALEMME - Israele ha iniziato stamattina l'espulsione di 250 degli oltre 650 attivisti stranieri arrestati in seguito al blitz contro la flottiglia filo-palestinese che tentava di raggiungere Gaza. Lo ha annunciato la radio militare israeliana.
Secondo l'emittente, circa 120 persone, per lo più algerini e indonesiani, passeranno la frontiera con la Giordania, mentre 60 turchi sono già all'aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv, in attesa di un volo speciale per lasciare il paese.
Altri 70 cittadini turchi sono in viaggio per l'aeroporto dalla prigione di Bersheeva.

SDA-ATS