Navigation

MO: Cisgiordania, bambino ferito a sprangate da coloni

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 agosto 2011 - 18:51
(Keystone-ATS)

Tredici giovani coloni dell'avamposto ebraico di Ramat Migron (Ramallah, Cisgiordania) sono stati fermati dalla polizia israeliana perchè accusati di aver duramente percosso, anche con spranghe di ferro, un bambino palestinese di 10 anni. Lo ha riferito la radio militare.

Il bambino, un beduino che fa il pastore, è stato ricoverato in un ospedale di Ramallah. Le sue condizioni sono stazionarie.

Sulla esatta dinamica dell'incidente non si hanno per il momento ulteriori dettagli. Fonti locali, citate dall'emittente, hanno riferito che in passato ci sono stati screzi fra gli abitanti di Ramat Migron (secondo la Corte suprema israeliana insediamento illegale che deve essere smantellato e i cui abitanti sono considerati allineati con l'ala massimalista del movimento dei coloni) e i villaggi palestinesi vicini.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?