Navigation

MO: flottiglia, 124 attivisti arrestati, presto espulsioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 luglio 2011 - 10:12
(Keystone-ATS)

Sono complessivamente 124 gli attivisti filopalestinesi bloccati ieri all'aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv per impedire loro di inscenare manifestazioni anti-israeliane nel contesto di una Operazione chiamata 'Benvenuti in Palestina'.

Una fonte carceraria israeliana ha precisato che si tratta di 76 donne e di 48 uomini che hanno trascorso la notte in due carceri: quello di 'Givon' a Ramle (a breve distanza dall' aeroporto) e quello di 'Ela' di Beer Sheva, nel Neghev.

Secondo questa fonte le loro espulsioni avranno luogo gradualmente nelle prossime ore, non appena si troveranno posti sugli aerei in partenza verso gli aeroporti di provenienza di ciascun attivista.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.