Navigation

Mo: Gaza; Hamas vieta alle donne il narghile'

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 luglio 2010 - 11:57
(Keystone-ATS)

GAZA - Nuovo giro di vite di Hamas nei confronti della donne di Gaza e dei minorenni, ai quali, da adesso, viene vietato di fumare in pubblico il narghile'.
Molte donne provavano piacere a concedersi abbondanti boccate durante le ore di relax in spiaggia, o sotto le tende. Ma adesso, nel nome della pubblica decenza, non potranno piu' farlo. Volendo egualmente coltivare ancora quella abitudine, dovranno cercare posti piu' appartati: ad esempio all'interno degli alberghi o in caffe' ben recintati.
La iniziativa di Hamas e' stata subito denunciata da una organizzazione umanitaria locale, a-Damir, che l'ha trovata arbitraria ed ingiustificata.
Il divieto - viene precisato da Gaza - non riguarda per il momento le sigarette, che restano lecite. Qualcuno ha osservato, con toni beffardi, che le donne di Gaza potrebbero forse protestare per la privazione del narghile' passando in massa al fumo in pubblico di sigari o pipe, che per il momento nella Striscia non hanno molti estimatori e verso i quali di conseguenza non sono stati ancora elaborati divieti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.