Tutte le notizie in breve

Rudolph Giuliani, ex sindaco di New York e attuale consigliere del presidente Trump.

KEYSTONE/EPA/JUSTIN LANE

(sda-ats)

L'ex sindaco di New York e attuale consigliere di Donald Trump Rudolph Giuliani ha detto che lo spostamento dell'ambasciata Usa da Tel Aviv a Gerusalemme "è un fatto sotto attiva considerazione. Qualcosa su cui il presidente dovrà decidere".

Rispondendo ad una domanda del Jerusalem Post se Trump abbia cambiato idea sul trasferimento, Giuliani ha spiegato: "Ora che è in carica, ci sono ancora più fatti, argomenti e gente da consultare prima di prendere una decisione finale e questo è un processo più di riflessione. Non ritengo abbia cambiato in alcun modo la sua posizione".

Giuliani, secondo il giornale, ha confermato di aver parlato con Trump del tema ambasciata ma non ha riferito cosa il presidente abbia detto. Ha aggiunto tuttavia di aver avvisato che "la mossa deve essere calcolata in modo accurato con il governo israeliano, in una maniera che lo metta a suo agio". In sostanza - ha aggiunto - la decisione deve essere coordinata con il governo di Israele.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve