Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La commissione edilizia di Gerusalemme ha approvato un piano per costruire 891 case a Gilo, un sobborgo della città oltre la Linea Verde del 1967. Lo riporta Haaretz.

Ma, secondo il Jerusalem Post la discussione è stata puramente tecnica, limitata a determinare confini e altri aspetti come le linee del gas. Haaretz ha ricordato che tre settimane fa il via libera al piano - varato nel 2012 - fu rimandato per tema di reazioni Usa mentre il premier israeliano Benyamin Netanyahu era a Washington.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS