Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ignorando di fatto appelli urgenti alla clemenza giunti nelle settimane scorse dall'Onu e dalla Ue, le autorità di Hamas hanno ordinato la scorsa notte la esecuzione di tre condanne a morte in una prigione di Gaza.

Tutti e tre i reclusi (di cui non è stata pubblicata l' identità) erano stati giudicati colpevoli di omicidio. Due sono stati impiccati, mentre il terzo - che era inquadrato nelle forze di sicurezza di Hamas - è stato ucciso con un colpo di pistola.

La imminenza di queste esecuzioni era stata preannunciata di recente dal leader locale di Hamas, Ismail Haniyeh, e pubblicamente approvata dai parlamentari di Hamas della striscia di Gaza. In carcere restano intanto altri dieci reclusi condannati a morte.

Secondo la stampa locale, queste esecuzioni rientrano negli sforzi di Hamas di combattere una ondata di criminalità che semina la paura nella popolazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS