Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sei mesi di detenzione amministrativa: è la pena comminata da un tribunale israeliano a Khalida Jarrar, parlamentare palestinese e leader del Fronte Popolare della liberazione della Palestina (Fplp).

Lo ha reso noto l'Associazione per i diritti dei detenuti palestinesi Addameer.

Jarrar, avvocato, femminista e una delle poche donne con un ruolo di primo piano nella politica palestinese, era stata arrestata giovedì scorso dall'esercito israeliano a Ramallah in quanto "membro dell'organizzazione terroristica Fplp" e per aver "incoraggiato negli ultimi mesi ha incoraggiato azioni terroristiche in Cisgiordania".

Secondo Addameer, l'uso di Israele della detenzione amministrativa (che prevede l'arresto anche fino a sei mesi senza formulazione i accusa o processo) viola la legge internazionale, perché dovrebbe essere applicato solo "in circostanze eccezionali e per imperative ragioni di sicurezza".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS