Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La polizia israeliana ha rimesso oggi in libertà il padre e uno dei fratelli di Nashat Melhem, l'arabo israeliano che all'inizio dell'anno ha condotto un raid mortale in un pub di Tel Aviv e che venerdì è stato ucciso da membri di unità speciali ad Arara.

Il padre, Muhammad Melhem, ha ribadito di non aver mai coperto la fuga del figlio e di aver cooperato con le autorità. I funerali di Nashat avranno luogo oggi in tono minore ad Arara, nel nord di Israele.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS