Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Duro attacco al presidente turco Erdogan da parte di Gerusalemme.

KEYSTONE/EPA/YURI KOCHETKOV

(sda-ats)

"Chi viola sistematicamente i diritti umani nel suo paese, non può fare la morale all'unica vera democrazia nella regione".

Così il portavoce del ministero degli esteri a Gerusalemme, Emmanuel Nahshon, ha risposto alle affermazioni del presidente turco Recep Tayyip Erdogan che da un parte ha difeso la nuova Carta di Hamas definendola "importante" e dall'altra ha attaccato "l'occupazione di Gerusalemme, insulto per i musulmani".

"Israele - ha spiegato - si attiene strettamente alla piena libertà di fede per ebrei, musulmani e cristiani e continuerà a farlo nonostante accuse senza senso".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS