Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PARIGI - "La proposta fatta oggi (da Israele) per la commissione d'inchiesta (sull'attacco al largo di Gaza contro la Freedom Flotilla) non risponde alla richiesta fatta dal Consiglio di sicurezza dell'Onu". Lo ha dichiarato il presidente dell'Autorità palestinese Abu Mazen (Mahmud Abbas), in visita oggi a Parigi.
"Noi siamo assolutamente d'accordo con la commissione d'inchiesta, così come è stata menzionata nella dichiarazione finale pubblicata dal Consiglio di sicurezza al termine della sua riunione" del primo giugno, ha precisato Abu Mazen, parlando alla stampa in occasione di un pranzo di lavoro all'Eliseo con il presidente francese Nicolas Sarkozy.
Abu Mazen è poi tornato a chiedere la rimozione del blocco imposto alla Striscia di Gaza: "Israele - ha dichiarato - deve togliere il blocco imposto al popolo palestinese. E' la nostra richiesta principale di sempre. Tutti i Paesi con cui ne abbiamo parlato sono d'accordo".
"Bisogna assolutamente che succeda qualcosa da qui all'autunno - ha poi dichiarato il presidente dell'Anp (Autorità nazionale palestinese), evocando le iniziative europee e americane per rilanciare il processo di pace. "Occorre che ci siano sviluppi nei negoziati. In caso contrario dovremo fare una pausa per vedere a che punto siamo".

SDA-ATS