L'attivista della Jihad islamica palestinese Mohammed Allan ha ripreso lo sciopero della fame ad oltranza, subito dopo essere stato nuovamente arrestato oggi dalla polizia israeliana. Lo riferisce il sito web palestinese Quds.net.

Fonti giornalistiche israeliane aggiungono che il suo nuovo arresto sarebbe dovuto ad "informazioni di intelligence" sopraggiunte negli ultimi giorni. Da parte palestinese l'arresto è considerato arbitrario.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.