Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due palestinesi, tra i quali una ragazza di 16 anni, sono stati uccisi oggi mentre tentavano un attacco armati di coltello. Lo ha reso noto l'esercito israeliano.

Un terzo palestinese è stato ucciso dopo aver accoltellato una ragazza israeliana che versa in gravi condizioni.

Secondo la ricostruzione fornita dai militari israeliani, la ragazza palestinese 16enne stava tentando di accoltellare un israeliano ad un incrocio in Cisgiordania, ma è stata investita dall'auto guidata da un colono che aveva notato il suo coltello. A questo punto militari israeliani ed un passante hanno aperto il fuoco uccidendo la 16enne.

Meno di un'ora dopo, un tassista palestinese ha cercato di investire con la sua automobile un israeliano, uscendo poi dall'auto armato di coltello nel tentativo di colpire passanti, secondo quanto reso noto dal portavoce della polizia israeliana Micky Rosenfeld. L'uomo è stato ucciso da un civile armato.

Infine nel terzo attacco una ragazza israeliana è stata ferita in un accoltellamento a Gush Etzion in Cisgiordania e le sue condizioni sarebbero gravi, ha indicato la polizia. L'aggressore, presumibilmente un palestinese, è stato ucciso dalle forze di sicurezza.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS