Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono stati condannati a 5 anni di carcere due ex guardie del corpo del giocatore di football americano Tom Brady e di sua moglie, la top model brasiliana Gisele Bundchen, per tentato omicidio nei confronti di due fotografi.

Durante il ricevimento di nozze della nota coppia nell'aprile del 2009, nella tenuta della modella in Costa Rica, Miguel Solis e Alexander Rivas, spararono contro un fotografo della France-Presse, il salvadoregno Yuri Cortez, e un altro fotografo free-lance, il costaricano Rolando Aviles, che si erano appostati nei dintorni della residenza per rubare degli scatti alla coppia.

Solis e Rivas oltre a scontare la loro pena in carcere dovranno anche pagare un risarcimento danni di cinque milioni di colones (circa 7'500 euro) a ciascun fotografo.

Un terzo imputato, anch'egli guardia del corpo è stato assolto per mancanza di prove.

"Questo è un momento di grande emozione, dopo quattro anni di processo molto stressante", ha detto, commosso, Cortez all'annuncio della sentenza, aggiungendo che "per la stampa, si tratta di un precedente molto importante".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS