Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Il mondo ha la responsabilità di prendersi cura dei rifugiati siriani e di tutti gli altri profughi, nessuno deve essere discriminato sulla base della religione": lo ha detto il portavoce dell'Onu, Stephane Dujarric.

Dujarric si è espresso commentando la decisione di 27 Stati americani di chiudere i propri confini ai rifugiati siriani dopo gli attentati di Parigi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS