Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gruppo industriale argoviese Montana Tech Components (MTC) dell'investitore austriaco Michael Tojner ha realizzato nei primi nove mesi dell'anno un fatturato di 531,4 milioni di euro, in crescita su base annua del 23,1%.

L'utile netto è invece sceso del 55,3% a 14,3 milioni di euro.

Il risultato operativo EBITDA si è attestato a 68,4 milioni di euro (+1,9%), mentre l'EBIT si è contratto del 10,4% a 39,0 milioni, per un corrispondente margine passato dal 10,1 al 7,3%.

Nel terzo trimestre il risultato operativo EBITDA (22,7 milioni) è risultato inferiore a quello del corrispondente periodo del 2014 (25,0 milioni). A conti fatti nel terzo trimestre l'utile netto è stato pari a 5,4 milioni di euro.

Da gennaio a settembre la divisione più dinamica è stata "Aerospace Components", con un volume d'affari in progressione del 39,2% a 228,9 milioni. "Industrial Components" ha registrato ricavi per 97,5 milioni (+17,1%). In crescita anche "Energy Storage" (+16,4% a 146,3 milioni) e "Metal Tech" (+1,7% a 59,2 milioni). Nel terzo trimestre il gruppo ha messo a segno un fatturato record di 184,0 milioni di euro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS