Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il premier italiano uscente Mario Monti apre alla possibile alleanza con il Pdl ("magari non guidato da Berlusconi") dopo le elezioni.

Ai microfoni di Radio Uno il leader di Scelta Civica ha parlato dapprima di una possibile alleanza con il Pd. "Dipenderà da quali politiche l'onorevole Bersani riterrà di mettere in campo", ha affermato risponde Monti. "Se sono quelle che vengono espresse con piena legittimità dalle componenti più massimaliste non ci sarà proprio la possibilità di un lavoro comune".

Poi l'apertura al Pdl. "Poniamo che il Pdl, magari non sempre guidato dall'onorevole Berlusconi... si potrebbe benissimo immaginare una collaborazione con quella parte, una volta mondata e emendata dal tappo che per natura sua impedisce le riforme".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS