Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Circa 4.000 persone hanno trascorso la notte scorsa nelle stazioni, nelle scuole o in palestre pubbliche dopo il diluvio che si è abbattuto sull'Herault, dipartimento del sud della Francia dove una sessantina di comuni sono stati dichiarati in stato di catastrofe naturale.

Completamente inondato il capoluogo, Montpellier, dove tuttavia in mattinata non piove più e la situazione va lentamente migliorando. Decine e decine di volontari hanno servito pasti caldi e bibite a centinaia di persone che hanno dormito nei treni, fermi sui binari. Il traffico è stato completamente paralizzato e questa mattina la ripresa appare difficile. Il primo Tgv, il treno ad alta velocità, in direzione di Parigi è partito questa mattina alle 8, dopo molte ore di attesa. Impressionanti le immagini del centro città, con abitanti costretti a spostarsi in canoa da quartiere a quartiere, auto abbandonate e case devastate dall'acqua.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS