Navigation

Moody's: giudizio positivo per sistema bancario elvetico

Parere positivo per sistema bancario elvetico KEYSTONE/APA EPA FILE/ANDREW GOMBERT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 marzo 2020 - 16:46
(Keystone-ATS)

Moody's mantiene stabile la sua prospettiva per il sistema bancario svizzero. Gli istituti finanziari elvetici hanno ampie riserve di capitale e pochi crediti problematici, indica l'agenzia di rating in uno studio pubblicato oggi.

"Il mantenimento di un'elevata qualità dei prestiti offre alle banche svizzere una buona protezione contro gli scenari negativi", secondo l'analista Andrea Wehmeier, citata in una nota. "Anche se ci aspettiamo che i livelli di crediti in sofferenza aumentino leggermente la qualità degli attivi delle banche svizzere rimarrà eccellente".

Moody's prevede che l'economia svizzera crescerà dell'1,0% nel 2020 e dell'1,3% nel 2021, sostenuta da una politica monetaria accomodante e da consumi privati resistenti. Questa previsione presenta tuttavia dei rischi, data la dipendenza del Paese dalle esportazioni in un periodo di forti tensioni commerciali e di altre incertezze.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.