Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Non ce l'ha fatta.

KEYSTONE/AP/SAKCHAI LALIT

(sda-ats)

Una tartaruga marina di 25 anni che aveva ingoiato quasi un migliaio di monetine lanciate dai turisti in cerca di buona fortuna è morta oggi in Thailandia, due settimane dopo l'operazione con cui i veterinari avevano rimosso le monete dallo stomaco dell'animale.

La causa del decesso, secondo l'équipe dell'università Chulalongkorn di Bangkok, è stata l'avvelenamento del sangue causato dai cinque chili di metallo ingoiato. Una seconda operazione si era resa necessaria tre giorni fa per dei problemi all'intestino, ma la tartaruga non si è mai risvegliata ed è morta questa mattina.

Il caso della tartaruga - soprannominata "Bank" - ha commosso la Thailandia, scatenando polemiche sugli effetti distruttivi del turismo sulla natura. L'animale viveva in un laghetto pubblico nella provincia di Chonburi, 175 chilometri a est di Bangkok. Il peso delle 915 monetine ingoiate aveva causato una crepa nel guscio dell'animale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS