Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LONDRA - L'attore Corin Redgrave, star del teatro e del cinema inglese, è morto all'età di 69 anni a Londra. Era nato nella capitale britannica il 16 luglio 1939.
Membro di una celebre famiglia di attori, Corin Redgrave era il fratello di Vanessa e Lynn Redgrave e il figlio dell'attore e regista Michael Redgrave. Uno dei suoi quattro figli è l'attrice Jemma Redgrave. Era lo zio dell'attrice Natasha Richardson.
Attivista politico marxista come la sorella Vanessa, iscritto al Partito rivoluzionario dei lavoratori del Regno Unito, Corin Redgrave si è battuto per gli interessi dei rom della Gran Bretagna e negli ultimi anni per la chiusura della prigione di Guantanamo. Nel 2004 fu tra i firmatari della richiesta impeachment dell'allora premier Tony Blair per la guerra all'Iraq.
Al cinema Corin Redgrave esordì nel 1966 con il film "Chiamata per il morto" di Sidney Lumet, lo stesso anno in cui Fred Zinneman lo diresse in "Un uomo per tutte le stagioni", premiato con l'Oscar. Come attore teatrale è stato insignito nel 1998 del più alto riconoscimento destinato al mondo del palcoscenico, il Laurence Olivier Award.

SDA-ATS