Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Richard Sprüngli, per oltre 50 anni alla testa della confetteria familiare zurighese Sprüngli, è morto venerdì scorso a 97 anni. Lo si apprende oggi dall'annuncio funebre pubblicato dalla "Neue Zürcher Zeitung".

Richard Sprüngli rappresentava la quinta generazione alla testa della Confiserie Sprüngli, da non confondere con l'impresa Lindt & Sprüngli produttrice di cioccolato, staccatasi dalla confetteria nel 1892. Nel 2003 aveva ceduto la presidenza del consiglio d'amministrazione alla sesta generazione. Una decina anni prima aveva già trasmesso ai nipoti la direzione operativa.

Sotto la sua direzione erano stati lanciati i celebri pasticcini "Luxemburgerli". La confetteria Sprüngli era stata fondata nel 1836. Oggi dà lavoro ad oltre 1000 persone e dispone di 19 punti vendita.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS